fbpx

Cos’è Facebook Business Manager? In questa Guida 2021 ti offriamo una panoramica delle funzionalità di questo incredibile strumento marketing.


PREMESSA

Se siete imprenditori, social media manager, futuri professionisti o solo molto curiosi e volete scoprire di più sugli strumenti business offerti da Facebook siete nel posto giusto. Probabilmente vi è già capitato di gestire una pagina Facebook o degli account pubblicitari, altrimenti non sareste approdati qui. Ebbene la gestione di una o più pagine può essere condotta anche solamente e direttamente dalla loro home page, in cui trovate la maggior parte delle azioni possibili. Anche nel caso di sponsorizzazioni, sia della pagina che di post singoli è semplicissimo usare i tasti che ci sono a disposizione sull’interfaccia social, oltreché accedere a Gestione Inserzioni (per chi già ci mastica un po’ di più).

Detto questo, se non avete grossi interessi professionali (magari avete solo una pagina) col social potreste continuare a usare gli strumenti base che trovate nell’interfaccia principale. Nel caso invece che iniziate ad avere tante pagine da gestire, siti web, altri social da connettere e soprattutto campagne pubblicitarie e strategie di marketing raffinate da condurre, allora imparare a usare Facebook Business Manager vi sarà indispensabile. Andiamo a vedere di cosa si tratta.


FACEBOOK BUSINESS MANAGER

Per accedere all’interfaccia di Business Manager dovreste trovarlo nella colonna di sinistra se siete su pc (mentre su smartphone è possibile scaricare l’app Facebook Business Suite). NOTA BENE, Facebook ha sviluppato questi strumenti non da molto tempo e sono in continuo aggiornamento, perciò talvolta è difficile orientarsi. Qui a sinistra vedete scritto Business Suite, perché noi abbiamo scelto di mantenerlo, ma potreste anche vedere Business Manager. Hanno la stessa icona e sono tra loro dipendenti.

Qui non approfondiremo Business Suite, ma vi basterà sapere che è sostanzialmente una versione semplificata di Business Manager, la quale è stata ideata soprattutto per l’uso tramite app. Perciò le funzionalità sono le stesse, ma il vostro ‘quartier generale’ è comunque BM. Una volta che avrete cliccato sull’icona vi si aprirà l’home page e, a meno che non l’abbiate aggiornato, dovreste vederla come la vediamo noi.

In altro a sinistra vi segnala che siete in Gestione Inserzioni dell’account del vostro Business Manager, nel nostro caso Manetti. Nel caso non abbiate ancora aperto un account BM è possibile che Facebook vi posizioni sul Gestione Inserzioni del vostro account pubblicitario personale. Facciamo un’ulteriore precisione, nel caso in cui abbiate fatto l’accesso tramite Business Suite non allarmatevi, per trovare l’interfaccia di Business Manager vi basterà andare in basso su impostazioni -> impostazioni di business manager e sarete direzionati nella sezione omonima. Come vedete ci sono tanti nomi, tante funzionalità e non è per nulla facile uscirne vivi, quindi cerchiamo di fare un po’ d’ordine.

Se usiamo Facebook per fini pubblicitari scopriamo tutti di avere un account pubblicitario, che rappresenta il nostro profilo personale. Teoricamente per fare pubblicità e inserzioni potremmo anche usare solo il nostro account personale, ma dato che ormai su Facebook ci devono lavorare professionisti e aziende, sono necessari strumenti più complessi. Così fu creato Business Manager. In sostanza la struttura gerarchica che trovate è questa:

  • Account Pubblicitario Personale
    • Account Business Manager
      • Business Suite

Se ancora non avete un account BM lo potrete aprire semplicemente dall’interfaccia del vostro account pubblicitario (potete aprirne anche più di uno). A seconda della versione del vostro account Facebook potreste vedere le finestre in modo un po’ diverso dalla nostra ma non dovreste avere troppa difficoltà.

Nella finestra in alto a sinistra potrete sempre passare dal vostro account personale al vostro business manager. In questo articolo parliamo di quest’ultimo, perciò andiamo a vedere come è suddiviso.

Se cliccate la griglia di puntini in alto a sinistra vi si aprirà una finestra in cui sono mostrate le sezioni di Business Manager: Gestione Inserzioni, Impostazioni di Business Manager, Impostazioni dell’account pubblicitario, Gestione eventi, Fatturazione, Report pubblicitari. Tutte queste le vedremo una per una in questo articolo. Partiamo dalla prima.


GESTIONE INSERZIONI

Queste è indubbiamente la sezione più famosa e usata anche dagli utenti meno esperti, dato che è lì dove si fa la pubblicità ai nostri post.

L’interfaccia che vi si presenta dovrebbe essere più o meno questa. Qui potrete gestire le campagne pubblicitarie dei vostri account pubblicitari. Come vedete in alto accanto a Campagne, vi è un riquadro con un nome (in questo caso un nostro cliente) e un numero. Quello è l’account pubblicitario, che può essere il vostro o quello di qualcun altro. Esso è fondamentale poiché vi sono collegati i metodi di pagamento di ciascuno, le vostre carte di credito o quelle dei vostri clienti. Ebbene, prima di iniziare qualunque campagna dovrete scegliere per quale account pubblicitario farla, così che ognuno paghi la propria pubblicità.

Come vedete la sezione Campagne è suddivisa in tre sottosezioni, Campagne, Gruppi di Inserzioni e Inserzioni. Dedicheremo un altro articolo alla preparazione di una campagna pubblicitaria, comunque qui vi basterà sapere che nella prima sezione si decide il fine della campagna, nella seconda la durata, il pubblico e il budget, nella terza si prepara l’inserzione vera e propria, lo stile (immagine, video, carosello etc.) e la grafica. La divisione in tre consente eventualmente di fare più gruppi d’inserzioni per una stessa campagna o di fare più inserzioni per uno stesso gruppo d’inserzioni.

Se volete creare una nuova campagna vi basterà cliccare sul pulsante verde Crea e da lì partirete. Sempre sulla stessa barra troverete duplica, modifica, altro (in cui potrete anche eliminare le campagne), colonne, dettagli e report. Tramite tutte queste funzioni potrete analizzare le statistiche delle vostre campagne, confrontarle e migliorare la strategia. Inoltre in alto a destra potrete impostare il mese di cui volete vedere le campagne.

IMPOSTAZIONI DI BUSINESS MANAGER

Tornando sulla griglia in alto a sinistra cliccate e selezionate Impostazioni di Business Manager. Questa è la vostra base operativa, la sezione più complessa e importante di tutte, dalla quale organizzerete tutto il lavoro.

Vedrete subito che la finestra a sinistra presenta un elenco con tutte le funzionalità della sezione.

  • Utenti
    • Persone
    • Partner
    • Utenti del sistema
  • Account
    • Pagine
    • Gruppi di risorse di Business Manager
    • App
    • Account Instagram
    • Linea di Business
    • Account WhatsApp
  • Origini dei dati
    • Cataloghi
    • Pixel
    • Insieme di eventi offline
    • Conversioni personalizzate
    • Gruppi con origine degli eventi
    • Pubblico condiviso
    • Cartelle delle creatività di Business Manager
  • Brand Safety
    • Domini
    • Liste di elementi bloccati
  • Registrazioni
    • Pagine di notizie
  • Integrazioni
    • Leads Access
  • Pagamenti
  • Centro per la sicurezza
  • Richieste
  • Notifiche
  • Informazioni su Business Manager
  • Guida alla configurazione

Come vedete i vostri strumenti di lavoro e controllo sono moltissimi e non li possiamo approfondire tutti in questo articolo. Ad ogni modo, cercheremo di riassumervi le qualità di ogni pannello.

In Utenti, proprio come un’azienda, gestirete le persone che hanno accesso al BM e le loro competenze; gestirete eventuali partner esterni facendoli accedere ad alcune funzionalità; gestirete eventuali utenti del sistema per assistervi in alcuni compiti. In Account potrete gestire tutte le vostre pagine Facebook, i vostri account pubblicitari, eventualmente gruppi di risorse (nel caso foste una grande agenzia o azienda), le vostre app collegate al social, gli eventuali account Instagram collegati alle pagine Facebook, la tua linea di business ed eventuali account WhatsApp Business. In Origine dei Dati potrai gestire i cataloghi dei tuoi articoli (se lavori ecommerce), i pixel di Facebook sui tuoi siti per l’implementazione analytics, l’insieme di eventi offline (ossia i dati commerciali esterni al web), le conversioni personalizzate del tuoi target, i gruppi con origine degli eventi, il pubblico condiviso con altri account pubblicitari e le cartelle di creatività. In Brand Safety potrai gestire i domini dei tuoi siti e le liste di elementi bloccati che non vuoi siano mostrati al tuo pubblico. In Registrazioni potrai gestire le pagine di notizie nel caso tu fossi un editore di articoli e news. In Integrazioni gestirai i leads access per controllare quali persone del tuo Business Manager possono accedere ai contatti (leads). In Pagamenti potrai aggiungere carte di credito da collegare agli account pubblicitari, oltreché richiedere anche credito a Facebook. In Centro per la sicurezza potrai aumentare la sicurezza dell’accesso al tuo profilo Facebook, usufruendo dell’autenticazione a due fattori, dell’amministratore di backup aggiunto e della verifica dell’azienda. In Richieste controllerai le richieste ricevute e inviate, gli inviti al tuo Business Manager. In Notifiche controllerai il tipo di notifiche che potranno arrivare sul tuo BM o sulla tua mail. In Informazioni su Business Manager potrete trovare e modificare tutte i dettagli della vostra azienda, così come le vostre informazioni personali.

IMPOSTAZIONI DELL’ACCOUNT PUBBLICITARIO

Tornando sui puntini in alto a sinistra cliccherete adesso su Impostazioni dell’Account Pubblicitario. In questa sezione, molto più semplice di quella di prima, troverete i dettagli degli account pubblicitari connessi al tuo Business Manager. Gli stessi dati li potrete trovare anche sul profilo dell’Account Pubblicitario personale.

GESTIONE EVENTI

Tornando sulla griglia e selezionando Gestione Eventi accederete a un’interfaccia analoga a quella di Origine dei Dati, dalla quale potrete gestire e controllare i Pixel di Facebook, le Conversioni personalizzate e l’Integrazione di partner.

I pixel sono software d’analisi che installi sul tuo sito per vedere le interazioni che provengono dal social. Le conversioni personalizzate vi permettono di creare metodi diversi di raggiungere i clienti, per poi confrontarli e vedere quali sono i migliori. In integrazione partner invece potrai eventualmente integrare sul tuo sito piattaforme che stai già utilizzando altrove per monitorare il tuo pubblico, a.e. provider ecommerce, siti web, software di Marketing e CRM, Google Tag Manager e Piattaforme Mobili.

FATTURAZIONE

Tornando in alto sulla griglia cliccherete Fatturazione e vi si aprirà una pagina in cui troverete tutti i dati delle vostre transazioni pubblicitarie che avete fatto per ogni account pubblicitario. Inoltre potrete scaricare le fatture e cambiare le impostazioni di pagamento.

REPORT PUBBLICITARI

Nell’ultima sezione del Business Manager troverete Report Pubblicitari, in cui vedrete le statistiche delle vostre campagne pubblicitarie, la copertura, la frequenza delle interazioni e l’importo speso. Nella tabella destra potrete filtrare per le informazioni che desiderate ricercare.

Tutte queste che abbiamo elencato sopra sono le sei sezioni principali del Business Manager, ad ogni modo, se date uno sguardo alla parte sottostante ai sei riquadri vedrete che vi è un lungo elenco di collegamenti rapidi che potrete usare per viaggiare più velocemente nel BM.

Come vedete le componenti di Business Manager sono davvero tante e non è per niente facile districarsi nell’uso. Ad ogni modo nei prossimi articoli tenteremo di approfondirne alcune.


Potrebbero anche interessarvi:

Facebook Business Manager: cos’è e a chi serve davvero | Italiaonline

Facebook Business: cos’è e come creare un account | QuiFinanza


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar