fbpx

Movimenti artistici – Sezione in allestimento…

ARTE ANTICA
Arte preistorica
Arte mesopotamica
Arte sumera
Arte babilonese
Arte assira
Arte minoico-micenea
Arte greca
Arte etrusca
Arte romana
Arte tardoantica
Arte medievale
Arte paleocristiana
Arte barbarica

ARTE MEDIEVALE
Arte bizantina
Arte longobarda
Arte carolingia
Arte vichinga
Arte ottoniana
Arte romanica
Arte gotica
Arte tardogotica
Arte del Rinascimento
Manierismo
Arte della Controriforma

ARTE MODERNA
Barocco
Rococò
Neoclassicismo
Romanticismo
Realismo
Impressionismo
Post-impressionismo
Simbolismo
Art Nouveau
Surrealismo
Fauvismo
Espressionismo
Cubismo
Futurismo
Ritorno all’ordine
Espressionismo astratto
Metafisica
Dadaismo
De Stijl
Bauhaus

ARTE CONTEMPORANEA
Arte concettuale
Gruppo Origine
Pop Art
Fotorealismo o Iperrealismo
Pittura a campi di colore
Minimalismo
Arte povera
Poesia visiva
Performance art
Transavanguardia
Arte informale
Body Art
Video Art
Land Art
Public Art

ANNI CINQUANTA
Antipodeans
Arte balinese
Arte seriale
Arte sovietica nonconformista
Astrazione lirica
CO.BR.A.
Color field
Espressionismo astratto
Espressionismo figurativo americano
Espressionismo figurativo di New York
Generaciòn de la Ruptura
Gruppo Gutai
Movimento figurativo della Bay Area
Movimento Plasticien
New York School
Red Shirt School of Photography
Regionalismo americano
Scuola Viennese del Realismo Fantastico
Situazionismo
Stampa lenticolare
Tachisme
Washington Color School

ANNI SESSANTA
Art & Language
Arte cinetica
Arte concettuale
Arte digitale
Arte psichedelica
Astrazione lirica
BMPT
Chicano Art Movement
Color field
Espressionismo astratto
Espressionismo figurativo americano
Fluxus
Happening
Hard edge painting
Imagisti astratti
Imagisti di Chicago
Light and Space
Minimalismo
Mono-Ha
Movimento figurativo della Bay Area
Neo-Dada
New York School
Nouveau Réalisme
Op art
Performance art
Plop art
Pop art
Postminimalismo
Post-painterly abstraction
Soft sculpture
Stampa lenticolare
Systems art
Videoarte
Zero (arte)

ANNI SETTANTA
Arte ambientale
Arte femminista
Arte povera
ASCII art
Bad Painting
Body art
COUM Transmissions
Fotorealismo
Froissage
Funk art
Haitian art
Installazione (arte)
Iperrealismo
Land art
Libro d’arte
Lowbrow
Mail art
Olografia
Papunya Tula
Pattern and Decoration
Postminimalismo
Process art
Rinascita pittorica Warli
Robotic art
Videoarte
Wild Style (writing)

ANNI OTTANTA
Architettura postmoderna
Arte ambientale
Arte contemporanea indigena australiana
Arte elettronica
Arte frattale
Arte nella Natura
Arte neoconcettuale
Arte trasgressiva
Citazionismo
Culture jamming
Demoscene
Figuration Libre
Graffitismo
Institutional Critique
NAMES Project AIDS Memorial Quilt
Neoespressionismo
Neo-pop
Neue Kunst Slowenische
Performance art
Pittura colta
Sound art
Tardo modernismo
Transavanguardia
Vancouver School
Video installazione

ANNI NOVANTA

Art intervention
Arte contemporanea aborigena australiana
Arte digitale
Arte relazionale
BioArt
Body art
Cyberarts
Information art
Internet art
Massimalismo
Massurrealism
Neue Leipziger Schule
New European Painting
New media art
Neorealismo magico
Realismo cinico
Software art
Tactical media
Taring Padi
Toyismo
Verdadismo
Young British Artists

ANNI DUEMILA

Altermodern: può essenzialmente essere letto come un artista che lavora in un mondo ipermoderno o con idee o temi supermoderni.

Arte di strada: o arte urbana sono quelle forme di arte che si manifestano in luoghi pubblici con le tecniche più disparate: bombolette spray, adesivi artistici, arte normografica, proiezioni video, sculture ecc. la sostanziale differenza tra l’arte di strada e i graffiti si riscontra nella tecnica non per forza vincolata all’uso di vernice spray e al soggetto non obbligatoriamente legato allo studio della lettera, mentre il punto di incontro che spesso fa omologare le due discipline rimane il luogo e alle volte alcune modalità di esecuzione, oltre all’origine mediatica della terminologia (originariamente nota come graffitismo o writing).

Arte videoludica: i videogiochi possono essere considerati arte?

Arte virtuale: può essere considerata una forma d’arte post-convergente basata sulla unione di arte e tecnologia, contenente quindi tutte le arti multimediali precedenti come sottoinsiemi. L’arte virtuale può essere costituita da realtà virtuale, realtà aumentata o realtà mista. (Wikipedia)

Eccessivismo: è un movimento artistico che è stato introdotto nel 2015 dall’artista e curatore americano Kaloust Guedel con una mostra intitolata Excessivist Initiative. (Wikipedia)

Idea Art: è una forma d’arte in cui le piccole idee individuali e non i grandi concetti o ideologie coinvolti nel lavoro hanno la precedenza su preoccupazioni estetiche, materiali e disciplinari generiche. Le opere d’arte idea possono essere in testo, oggetti trovati, 2d, 3d, immagini in movimento, suoni, performance, digitali, media interattivi e/o come installazioni. (Wikipedia)

Metamodernismo: è un insieme proposto di sviluppi in filosofia, estetica e cultura che emergono e reagiscono al postmodernismo. Il metamodernismo viene anche definito come mediazioni tra aspetti sia del modernismo che del postmodernismo. (Wikipedia)

Movimento Kitsch: oggetti e immagini di cattivo gusto talvolta apprezzati in modo consapevolmente ironico e umoristico. (Wikipedia)

Post-contemporary: è un movimento in avanti, con la definizione costruttiva di cosa significa l’arte: fornire una comunicazione ispiratrice e positiva in profondità, creando in tal modo quegli stimolanti per la mente che sono preziosi e complementari all’esperienza quotidiana. (Wikipedia)

Pseudorealismo: scritto anche pseudo-realismo, è un termine usato in una varietà di discorsi che connotano tecniche artistiche e drammatiche, o opera d’arte, film e letteratura percepiti come superficiali, non reali o non realistici. Termine è altamente soggettivo. (Wikipedia)

Realismo cinico: Il realismo cinico è un movimento contemporaneo nell’arte cinese, specialmente sotto forma di pittura, iniziato negli anni ’90. A partire da Pechino, è diventato uno dei movimenti di arte contemporanea cinese più popolari nella Cina continentale. (Wikipedia)

Realismo classico: Realismo classico si riferisce a un movimento artistico alla fine del 20 ° e l’inizio del 21 ° secolo in cui il disegno e la pittura posto un alto valore sulle abilità e la bellezza , che combina elementi di 19 ° secolo neoclassicismo e il realismo. (Wikipedia)

Renewable energy sculpture: Una scultura di energia rinnovabile è una scultura che produce energia da fonti rinnovabili, come solare, eolica, geotermica, idroelettrica o di marea. Tale scultura è funzionalmente sia un generatore di energia rinnovabile che un’opera d’arte, che svolge funzioni utilitarie, estetiche e culturali. (Wikipedia)

Stucchismo: Lo Stucchismo (in inglese: Stuckism) è un movimento artistico internazionale fondato nel 1999 nel Regno Unito da Billy Childish e Charles Thomson per promuovere la pittura figurativa in opposizione all’arte concettuale. (Wikipedia)

Superflat: (Superpiatto) è un movimento artistico postmoderno, influenzato dai manga e dagli anime, fondato dall’artista giapponese Takashi Murakami. È anche il nome di una mostra d’arte del 2001 curata da Murakami, esposta a West Hollywood, Minneapolis e Seattle. (Wikipedia)

Superstroke: è un termine usato per un movimento d’arte contemporanea con le sue origini in Sud Africa . Superstroke è uno dei movimenti artistici influenti per quanto riguarda il modernismo africano e astrazione. La parola “Superstroke” implica la pennellata super-espressiva. Il movimento artistico Superstroke è stata inizialmente fondata come una reazione all’impatto che la Superflat, movimento artistico fondato da Takashi Murakami, ha avuto sull’arte moderna contemporanea. (Wikipedia)

VJing: (pronunciato: VEE-JAY-ing) è un’ampia designazione per prestazioni visive in tempo reale. Le caratteristiche di VJing sono la creazione o la manipolazione di immagini in tempo reale attraverso la mediazione tecnologica e per un pubblico, in sincronizzazione con la musica. VJing si svolge spesso in eventi come concerti, discoteche, festival musicali e talvolta in combinazione con altre arti performative. Ciò si traduce in una performance multimediale dal vivo che può includere musica, attori e ballerini. Le sue origini risalgono alla scena del club di New York degli anni ’70. Allo stesso modo DJing è una selezione e una manipolazione dell’audio. (Wikipedia)

Arte Resilienza: esprime la capacità di un organismo di adattarsi al cambiamento.

Land Art Industriale: una forma di arte contemporanea che incorpora le modalità della Land Art ma si caratterizza per l’intervento dell’artista non più sulla natura ma sul paesaggio legato all’industria. Le opere hanno come peculiarità l’uso di materiali e tecniche proprie dell’industria ribadendone l’importanza nel contesto urbano contemporaneo. (Wikipedia)

Lucian Freud

Lucian Freud (Berlino, 8 dicembre 1922 – Londra, 21 luglio 2011) è stato un pittore tedesco naturalizzato britannico, nipote di Sigmund Freud, è figlio dell’architetto Ernst Freud e padre della scultrice Jane McAdam Freud. Nel 1933, poco dopo l’ascesa al potere in Germania di Adolf Hitler, si trasferisce nel Regno Unito con genitori e fratelli, ottenendo qualche anno più tardi la naturalizzazione britannica.
Risale al 1937 la sua unica scultura, che gli vale l’ammissione alla Central School of Arts and Crafts di Londra prima, per iscriversi poi alla East Anglian School of Drawings and Paintings di Dedham nell’Essex diretta dal pittore Cedric Morris, che fu il suo primo mentore. I suoi studi vengono interrotti per un servizio su un convoglio di navi da guerra nell’Atlantico settentrionale. Le prime prove pittoriche di Freud tendono all’espressività intensa, deformano volti e oggetti in direzione della Nuova oggettività ma forse anche tengono in vista Chagall surnaturel. Dai primi passi del suo cammino d’artista, Freud palesa uno straordinario spirito di osservazione del reale e una forte adesione concettuale ad esso, che si farà con gli anni sempre più incisiva.
Tiene la sua prima personale nel 1944, ma già dieci anni dopo rappresenta la Gran Bretagna alla XXVII Biennale di Arti Visive di Venezia a fianco di Francis Bacon (pittore con il quale manterrà una certa affinità di ricerca) e Ben Nicholson.
A partire dalla fine degli anni Cinquanta, Freud abbandona il disegno come attività principale e indipendente e il disegno anche intenso come struttura che governa il dipinto. Il suo nuovo stile muove da una nuova diversa maniera di vedere, il suo sguardo si volge anche all’interno dell’essere umano. Nel 1951 al Festival of Britain è premiato con Arts Council Prize. 1953-1954 è visitor professor alla Slade School of Fine Art di Londra. Dal 1979 le mostre si moltiplicano e Freud espone in Giappone e negli Stati Uniti. Nel 1983 gli viene conferita l’onorificenza di “Companion of Honour”. È Accademico Emerito dell’Accademia delle Arti del Disegno nella Classe di Pittura.
Muore nella sua casa londinese, all’età di ottantotto anni, dopo una breve malattia, il 21 luglio 2011. (Wikipedia)